Call for Panels, SISR Conference 2016

Convegno della Società Italiana di Storia delle Religioni Roma, La Sapienza, 8-9 aprile 2016
LA STORIA DELLE RELIGIONI E LA SFIDA DEI PLURALISMI

Pur in diverse prospettive e con approcci metodologici talvolta disomogenei, la storia delle religioni si è da sempre occupata dello studio delle religioni al plurale. Tale studio, in Italia, si è rivolto in maniera preponderante alle civiltà e culture del passato, come conseguenza sia del fiorire di scuole e correnti di ricerca, sia di scelte individuali degli studiosi. Nell’età contemporanea, però, la pluralità delle religioni – nei diversi contesti e nelle diverse forme nelle quali viene individuata – appare sempre più come una chiave di volta per la comprensione di più ampi processi culturali e sociali. Di conseguenza, la costruzione di modelli di analisi relativi al pluralismo religioso costituisce una nuova frontiera di lavoro non solo per le scienze sociali, in generale, ma anche per la storia delle religioni, in particolare, che contribuisce quindi a riscrivere una storia delle idee e delle produzioni culturali. La storia delle religioni può dunque applicarsi allo studio della diversità religiosa contemporanea e fornire il proprio apporto specialistico e disciplinare all’analisi di modelli pluralistici attuali, facendosi forte dello sguardo da lontano maturato negli studi sul passato.

Il Convegno pone l’obiettivo di interrogarsi:
1) sul contributo dello studio del passato storico-religioso in rapporto alla società contemporanea;

2) sull’individuazione di prospettive metodologiche e analitiche capaci di giovare a un rinnovamento e a una riformulazione degli studi storico-religiosi in relazione alle complessità del presente;

3) sulle potenzialità di studio e ricerca – o i rischi e pericoli – che risiedano nella sfida della comprensione dei pluralismi;

4) sul modo o i modi in cui il territorio possa rappresentare un contesto da analizzare per intendere le stratificazioni dei simboli religiosi.

I panel potranno essere rivolti a affrontare specifiche questioni in rapporto a queste domande di carattere generale, ma saranno ben accette anche proposte relative a:

  • –  specifici momenti, periodi o contesti storici;
  • –  tematiche e concetti particolari e loro potenzialità euristiche;
  • –  prospettive transnazionali o globali;
  • –  approcci di genere.Soci e studiosi del fatto religioso sono invitati a sottomettere proposte di panel tematici seguendo queste linee generali. Scadenze

    Apertura call for panels 11/01/2016

    Chiusura call for panels
    30/01/2016
    Proposte di panel che comprendano un minimo di 4 relazioni e un massimo di 8 se chiusi; un minimo di 4 se aperti devono essere inviate a sergio.botta@uniroma1.it ; alessandro.saggioro@uniroma1.it

    Apertura panels accettati

    1/02/2016

    Chiusura panels

    1/03/2016

 

Pubblicazione programma

10/03/2016

Iscrizioni-registrazioni

10/03/2016 – 30/03/2016

Quote di iscrizione al convegno
Soci SISR (o di altra Associazione affiliata EASR o IAHR) 60 euro

Non Soci 80 euro

Studenti 30 euro

(le modalità di pagamento della quota di iscrizione saranno comunicate con il programma)

Comitato organizzativo e scientifico
Sergio Botta – Marianna Ferrara – Alessandro Saggioro Sapienza Università di Roma